News in evidenza

EMERGENZA CORONAVIRUS: INFORMAZIONI in continuo aggiornamento

INFORMAZIONI UTILI: Informazioni utili per le Imprese (dal sito della Camera di Commercio di Pistoia)

INFORMAZIONI UTILIDomande frequenti sulle misure adottate dal Gpverno(dal sito del Governo Italiano)

INFORMAZIONI UTILI: Informazioni utili (dal sito della Regione Toscana)

INFORMAZIONI UTILI: Privacy e Coronavirus (dal sito del Garante della Privacy)

INFORMAZIONI UTILI: Documento INAIL Emergenza Covid-19 negli ambienti di lavoro, online i 14 video sul Protocollo tra le parti sociali

INFORMAZIONI UTILI: AZIENDA ASL TOSCANA CENTRO: Indirizzi per la pulizia e la sanificazione degli spazi/arredi/attrezzature utilizzati/e per attività sportiva

02 novembre 2021:  Decreto del Presidente della Giunta Regionale 16 settembre 2020 n. 90/R “Regolamento di attuazione della legge regionale 5 agosto 2009 n. 51 (Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi di esercizio e sistemi di accreditamento) che integra e modifica il Regolamento 79/R/2016 in materia di autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie” Con riferimento agli adempimenti previsti per studi medici/odontoiatrici e strutture sanitarie private (Regolamento 79/R/2016 come modificato dal DPGR n. 90/R del 16/09/2020) all’indirizzo https://www.suap.toscana.it/dpgr90-r sono state inserite istruzioni per la presentazione tramite STAR con il dettaglio dei codici ATECO 2007 e relativi codici STAR da scegliere. Vi preghiamo di prenderne visione e di diffonderlo ai vostri utenti. Si ricorda che, per i procedimenti interessati, il termine di adeguamento è slittato al 02/11/2021 anziché al 30/09/2021.

08 ottobre 2021:DECRETO-LEGGE 8 ottobre 2021, n. 139 Disposizioni urgenti per l’accesso alle attivita’ culturali, sportive e ricreative, nonche’ per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali.

10 agosto 2021: È stata adottata dal Viminale la circolare che fornisce ai prefetti le indicazioni in materia di verifica delle certificazioni verdi da Covid 19 SI SEGNALA ANCHE LA “Risposta a un quesito sull’identificazione degli intestatari del Green Pass da parte del Garante della privacy“. Per maggiori informazioni consultare le faq sul Green Pass sul sito del Governo e sul sito dedicato.

23 luglio 2021: DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105 – Il Decreto – Legge 23 luglio 2021, n. 105 ha esteso l’utilizzo della Certificazione verde Covid-19 a diverse attività sociali ed economiche.
Nella Nota Anci si approfondiscono le principali misure relative all’accesso alle attività sociali ed economiche e alle conseguenti misure di controllo e sanzionatorie nonché le nuove disposizioni per lo svolgimento degli spettacoli culturali e per gli eventi sportivi.

31 maggio 2021: DECRETO-LEGGE 31 maggio 2021, n. 77. Governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure.

29 maggio 2021: LINEE GUIDA CENTRI ESTIVI 29/05/2021 ORDINANZA del Ministero della Salute Ai fini del contenimento della diffusione del virus Sars-Cov-2, le attività economiche e sociali devono svolgersi nel rispetto delle “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali”, elaborate dalla Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome, come definitivamente integrate e approvate dal Comitato tecnico scientifico, che costituiscono parte integrante della presente ordinanza – NUOVE FAQ AGGIORNATE

28 maggio 2021: ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE 28 maggio 2021 – Adozione del «Protocollo AEFI di regolamentazione per il contenimento della diffusione del Covid-19 nelle manifestazioni e negli eventi fieristici». (21A03452) (GU Serie Generale n.135 del 08-06-2021)

20 maggio 2021: Nuove Linee guida per la ripresa delle Attività Economiche e sociali, aggiornate con documento di Conferenza Stato Regioni del 20 maggio 2021 – Circolare Ministero dell’Interno del 19 maggio 2021, avente ad oggetto l’applicazione del D.L. 65 del 2021 – DECRETO-LEGGE 18 maggio 2021, n. 65

22 aprile 2021:  Attività dei servizi di ristorazione (art. 4 d.l. 22 aprile 2021, n. 52). Vendita per asporto dopo le 18:00. Circolare del Gabinetto del Ministro dell’Interno del 7 maggio 2021. La circolare del 24 aprile 2021 a firma del capo di gabinetto del ministero dell’Interno, che fornisce alcune indicazioni in merito all’applicazione delle misure contenute nel decreto legge 22 aprile 2021, n. 52, adottate per regolamentare una graduale ripresa delle attività economiche e sociali sul territorio.

22 aprile 2021: La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome presieduta da Massimiliano Fedriga, nella seduta del 28 aprile, ha approvato le “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” (elaborate con il supporto degli uffici di prevenzione dei Dipartimenti di Sanità pubblica delle Regioni e delle Province autonome).
Le linee guida riguardano i seguenti settori:
– ristorazione e cerimonie;
– attività turistiche e ricettive;
– cinema e spettacoli dal vivo;
– piscine termali e centri benessere;
– servizi alla persona (acconciatori, estetisti e tatuatori);
– commercio;
– musei, archivi e biblioteche;
– parchi tematici e di divertimento;
– circoli culturali e ricreativi;
– congressi e grandi eventi fieristici.

Il link al documento:
Nuovo coronavirus SARS-CoV-2: Linee guida delle Regioni e delle Province autonome per la ripresa delle attività economiche e sociali

01 aprile 2021:  DECRETO-LEGGE 1 aprile 2021, n. 44 Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici.(GU Serie Generale n.79 del 01-04-2021) note: Entrata in vigore del provvedimento: 01/04/2021 ——Sintesi ANCI delle misure approvateSCHEDE ALI

22 marzo 2021: Decreto sostegni:Decreto-Legge 22 marzo 2021, n. 41, in G.U. n.70 del 22 marzo 2021 – Relazione Tecnicae varie schede esplicativeGovernoALI

13 marzo 2021: Decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30Misure urgenti per fronteggiare la diffusione del COVID-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena.
(GU Serie Generale n.62 del 13-03-2021) – SCHEDE ESPLICATIVEANCI EALI

02 marzo 2021: Circolare Mininterno del 6.3.2021 indicazioni ai prefetti su norme Dpcm 2.3.21Dpcm 2 marzo 2021 —- Allegati al Dpcm 2 marzo 2021 ——-SCHEDE ESPLICATIVE A CURA DI ALI

14 gennaio 2021: Dpcm del 14 gennaio 2021 contenente le misure per il contrasto e il contenimento dell’emergenza da Covid 19

5 gennaio 2021: DECRETO-LEGGE 5 gennaio 2021, n. 1 (Raccolta 2021) Ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

18 dicembre  2020: Il decreto legge del 18 dicembre 2020, Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19. (20G00196) (GU Serie Generale n.313 del 18-12-2020)note: Entrata in vigore del provvedimento: 19/12/2020

03 dicembre 2020: Dpcm del 3 dicembre 2020 ed Allegati contenente  nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19

13 novembre 2020:  Toscana in zona rossa  ELENCO CODICI ATECO ATTIVITA’ SOSPESE ZONA ROSSA  ——–  ELENCO ATTIVITA’ ZONA ROSSA

03 novembre 2020: Dpcm del 3 novembre 2020 contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19

STAR – strutture sanitarie e studi medici: modello 8 adeguamento ai nuovi requisiti su STAR

Presentazione su STAR entro il 30/09/2021

A seguito delle modifiche apportate dal DGPR 90/R/2020 al Regolamento 79/R di attuazione della Legge Regionale n.51/2009, tutti i professionisti medici che effettuano solo visite o diagnostica strumentale non invasiva e complementare all’attività clinica, dovranno presentare SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) semplificata, entro il 30 settembre 2021.
Gli studi medici e/o odontoiatrici e le strutture che sono già in possesso di SCIA o Autorizzazione dovranno presentare, entro il termine di cui sopra, tramite il portale STAR https://www.suap.toscana.it/star del Comune presso cui ha sede lo studio o la struttura, il Modello 8 relativo all’adeguamento ai nuovi requisiti del DGPR 90/R del 16 settembre 2020. Relativamente agli adempimenti a carico delle Strutture Sanitarie private, è importante che il legale rappresentante prenda visione delle diposizioni contenute nell’art. 7 del Regolamento al link: http://raccoltanormativa.consiglio.regione.toscana.it/articolo?urndoc=urn:nir:regione.toscana:regolamento.giunta:2016-11-17;79/R&pr=idx,0;artic,1;articparziale,0, in quanto è tenuto a comunicare, oltre a quanto già previsto, anche informazioni relative alle sostituzioni e integrazioni del personale, variazioni e trasformazioni, orari di apertura della struttura, contratto di lavoro e impegno orario del Direttore Sanitario.
Maggiori informazioni sul nuovo Regolamento sono disponibili sul sito della Regione Toscana al link: https://www.regione.toscana.it/-/autorizzazione-e-accreditamento-1. Per l’adeguamento dei requisiti degli studi o delle strutture che sono già in possesso di Scia/Autorizzazione (Modello 8 Star) non devono essere corrisposti oneri a Regione Toscana.
Per le nuove SCIA semplificate, previste dal nuovo regolamento, come per tutti gli studi o strutture nuove o che effettuano delle modifiche all’autorizzazione, dovranno invece essere versati gli oneri come previsti dall’allegato A della Delibera n.670 del 18-06-2018. http://www301.regione.toscana.it/bancadati/atti/Contenuto.xml?id=5185135&nomeFile=Delibera_n.670_del_18-06-2018-Allegato-A
Per assistenza è possibile contattare il numero della Regione Toscana 055-4384242 o scrivere a: quesitiautorizzazione_ss@regione.toscana.it

Coronavirus. La somministrazione nei Circoli Associativi e Enti del Terzo Settore segue le regole dei servizi di ristorazione

Si ricorda che per effetto della legge di conversione n.29 del 12 marzo 2021 al  decreto legge n.2/2021 i circoli associativi e gli enti del Terzo settore,  quindi organizzazioni di volontariato (Odv), associazioni di promozione sociale (Aps) e Onlus possono somministrare alimenti e bevande alle stesse condizioni dei servizi per la ristorazione.

Questo è possibile, ovviamente, solo nelle Regioni in cui la stessa attività di somministrazione sia permessa dall’istituzione delle zone “gialle”, “arancione” o “rosse”.

In particolare, la sospensione delle attività dei centri sociali, culturali e ricreativi, a seguito delle misure adottate sul territorio nazionale per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, non determina la cessazione delle attività di somministrazione di alimenti e bevande da parte degli stessi enti.

La disposizione si applica fino alla data di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19.

Di seguito la disposizione normativa:

art. 2 bis
“Fino alla data di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, la sospensione delle attività dei circoli ricreativi, culturali e sociali, adottata nell’ambito delle misure di contrasto e contenimento alla diffusione del COVID-19 sull’intero territorio nazionale, non determina la sospensione delle attività di somministrazione di alimenti e bevande delle associazioni ricomprese tra gli enti del Terzo settore disciplinati dal codice di cui al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, che possono proseguire nel rispetto delle condizioni e dei protocolli di sicurezza stabiliti dalla normativa vigente per le attività economiche aventi il medesimo o analogo oggetto e secondo modalità tali da evitare qualsiasi forma di assembramento, anche occasionale, o qualsiasi forma di aggregazione per le finalità proprie dei predetti enti.”

Microcredito per le piccole imprese, a gennaio si potranno presentare le domande

Il bando e la modulistica saranno disponibile sia sul portale “Toscana Muove” (numero verde 800.327723) sia sul sito Giovanisì, www.giovanisì.it, all’indirizzo www.giovanisi.it/bando/creazione-di-impresa-microcredito-2 (numero verde 800.098.719). Maggiori informazioni: https://www.toscana-notizie.it/archivio/-/asset_publisher/Lyd2Is2gGDzu/content/id/32573934

MINISTERO DELLE INFRASTUTTURE E DEI TRASPORTI: INCENTIIVI ALL’AUTOTRASPORTO

FINALITA’
Favorire gli investimenti delle imprese del settore autotrasporto merci su strada per conto terzi per il rinnovo e l’adeguamento del parco veicolare, la radiazione per rottamazione nonché per l’acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale. BENEFICIARI Imprese di autotrasporto di cose per conto di terzi, anche in forma aggregata, iscritte al Registro elettronico nazionale e all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi.
Domande da inviare tramite PEC a partire dal 14.05.2021 e fino al 14.08.2021. PER MAGGIORI INFORMAZIONI: FONDAZIONE ISI – info@fondazioneisi.org – tel. 050503275 – fax 050512365

Aggiornamenti Normativi

EMERGENZA CORONAVIRUS: INFORMAZIONI in continuo aggiornamento

INFORMAZIONI UTILI: Informazioni utili per le Imprese (dal sito della Camera di Commercio di Pistoia)

INFORMAZIONI UTILIDomande frequenti sulle misure adottate dal Gpverno(dal sito del Governo Italiano)

INFORMAZIONI UTILI: Informazioni utili (dal sito della Regione Toscana)

INFORMAZIONI UTILI: Privacy e Coronavirus (dal sito del Garante della Privacy)

INFORMAZIONI UTILI: Documento INAIL Emergenza Covid-19 negli ambienti di lavoro, online i 14 video sul Protocollo tra le parti sociali

INFORMAZIONI UTILI: AZIENDA ASL TOSCANA CENTRO: Indirizzi per la pulizia e la sanificazione degli spazi/arredi/attrezzature utilizzati/e per attività sportiva

02 novembre 2021:  Decreto del Presidente della Giunta Regionale 16 settembre 2020 n. 90/R “Regolamento di attuazione della legge regionale 5 agosto 2009 n. 51 (Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi di esercizio e sistemi di accreditamento) che integra e modifica il Regolamento 79/R/2016 in materia di autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie” Con riferimento agli adempimenti previsti per studi medici/odontoiatrici e strutture sanitarie private (Regolamento 79/R/2016 come modificato dal DPGR n. 90/R del 16/09/2020) all’indirizzo https://www.suap.toscana.it/dpgr90-r sono state inserite istruzioni per la presentazione tramite STAR con il dettaglio dei codici ATECO 2007 e relativi codici STAR da scegliere. Vi preghiamo di prenderne visione e di diffonderlo ai vostri utenti. Si ricorda che, per i procedimenti interessati, il termine di adeguamento è slittato al 02/11/2021 anziché al 30/09/2021.

08 ottobre 2021:DECRETO-LEGGE 8 ottobre 2021, n. 139 Disposizioni urgenti per l’accesso alle attivita’ culturali, sportive e ricreative, nonche’ per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali.

10 agosto 2021: È stata adottata dal Viminale la circolare che fornisce ai prefetti le indicazioni in materia di verifica delle certificazioni verdi da Covid 19 SI SEGNALA ANCHE LA “Risposta a un quesito sull’identificazione degli intestatari del Green Pass da parte del Garante della privacy“. Per maggiori informazioni consultare le faq sul Green Pass sul sito del Governo e sul sito dedicato.

23 luglio 2021: DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105 – Il Decreto – Legge 23 luglio 2021, n. 105 ha esteso l’utilizzo della Certificazione verde Covid-19 a diverse attività sociali ed economiche.
Nella Nota Anci si approfondiscono le principali misure relative all’accesso alle attività sociali ed economiche e alle conseguenti misure di controllo e sanzionatorie nonché le nuove disposizioni per lo svolgimento degli spettacoli culturali e per gli eventi sportivi.

31 maggio 2021: DECRETO-LEGGE 31 maggio 2021, n. 77. Governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure.

29 maggio 2021: LINEE GUIDA CENTRI ESTIVI 29/05/2021 ORDINANZA del Ministero della Salute Ai fini del contenimento della diffusione del virus Sars-Cov-2, le attività economiche e sociali devono svolgersi nel rispetto delle “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali”, elaborate dalla Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome, come definitivamente integrate e approvate dal Comitato tecnico scientifico, che costituiscono parte integrante della presente ordinanza – NUOVE FAQ AGGIORNATE

28 maggio 2021: ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE 28 maggio 2021 – Adozione del «Protocollo AEFI di regolamentazione per il contenimento della diffusione del Covid-19 nelle manifestazioni e negli eventi fieristici». (21A03452) (GU Serie Generale n.135 del 08-06-2021)

20 maggio 2021: Nuove Linee guida per la ripresa delle Attività Economiche e sociali, aggiornate con documento di Conferenza Stato Regioni del 20 maggio 2021 – Circolare Ministero dell’Interno del 19 maggio 2021, avente ad oggetto l’applicazione del D.L. 65 del 2021 – DECRETO-LEGGE 18 maggio 2021, n. 65

22 aprile 2021:  Attività dei servizi di ristorazione (art. 4 d.l. 22 aprile 2021, n. 52). Vendita per asporto dopo le 18:00. Circolare del Gabinetto del Ministro dell’Interno del 7 maggio 2021. La circolare del 24 aprile 2021 a firma del capo di gabinetto del ministero dell’Interno, che fornisce alcune indicazioni in merito all’applicazione delle misure contenute nel decreto legge 22 aprile 2021, n. 52, adottate per regolamentare una graduale ripresa delle attività economiche e sociali sul territorio.

22 aprile 2021: La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome presieduta da Massimiliano Fedriga, nella seduta del 28 aprile, ha approvato le “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” (elaborate con il supporto degli uffici di prevenzione dei Dipartimenti di Sanità pubblica delle Regioni e delle Province autonome).
Le linee guida riguardano i seguenti settori:
– ristorazione e cerimonie;
– attività turistiche e ricettive;
– cinema e spettacoli dal vivo;
– piscine termali e centri benessere;
– servizi alla persona (acconciatori, estetisti e tatuatori);
– commercio;
– musei, archivi e biblioteche;
– parchi tematici e di divertimento;
– circoli culturali e ricreativi;
– congressi e grandi eventi fieristici.

Il link al documento:
Nuovo coronavirus SARS-CoV-2: Linee guida delle Regioni e delle Province autonome per la ripresa delle attività economiche e sociali

01 aprile 2021:  DECRETO-LEGGE 1 aprile 2021, n. 44 Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici.(GU Serie Generale n.79 del 01-04-2021) note: Entrata in vigore del provvedimento: 01/04/2021 ——Sintesi ANCI delle misure approvateSCHEDE ALI

22 marzo 2021: Decreto sostegni:Decreto-Legge 22 marzo 2021, n. 41, in G.U. n.70 del 22 marzo 2021 – Relazione Tecnicae varie schede esplicativeGovernoALI

13 marzo 2021: Decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30Misure urgenti per fronteggiare la diffusione del COVID-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena.
(GU Serie Generale n.62 del 13-03-2021) – SCHEDE ESPLICATIVEANCI EALI

02 marzo 2021: Circolare Mininterno del 6.3.2021 indicazioni ai prefetti su norme Dpcm 2.3.21Dpcm 2 marzo 2021 —- Allegati al Dpcm 2 marzo 2021 ——-SCHEDE ESPLICATIVE A CURA DI ALI

14 gennaio 2021: Dpcm del 14 gennaio 2021 contenente le misure per il contrasto e il contenimento dell’emergenza da Covid 19

5 gennaio 2021: DECRETO-LEGGE 5 gennaio 2021, n. 1 (Raccolta 2021) Ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

18 dicembre  2020: Il decreto legge del 18 dicembre 2020, Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19. (20G00196) (GU Serie Generale n.313 del 18-12-2020)note: Entrata in vigore del provvedimento: 19/12/2020

03 dicembre 2020: Dpcm del 3 dicembre 2020 ed Allegati contenente  nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19

13 novembre 2020:  Toscana in zona rossa  ELENCO CODICI ATECO ATTIVITA’ SOSPESE ZONA ROSSA  ——–  ELENCO ATTIVITA’ ZONA ROSSA

03 novembre 2020: Dpcm del 3 novembre 2020 contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19

STAR – strutture sanitarie e studi medici: modello 8 adeguamento ai nuovi requisiti su STAR

Presentazione su STAR entro il 30/09/2021

A seguito delle modifiche apportate dal DGPR 90/R/2020 al Regolamento 79/R di attuazione della Legge Regionale n.51/2009, tutti i professionisti medici che effettuano solo visite o diagnostica strumentale non invasiva e complementare all’attività clinica, dovranno presentare SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) semplificata, entro il 30 settembre 2021.
Gli studi medici e/o odontoiatrici e le strutture che sono già in possesso di SCIA o Autorizzazione dovranno presentare, entro il termine di cui sopra, tramite il portale STAR https://www.suap.toscana.it/star del Comune presso cui ha sede lo studio o la struttura, il Modello 8 relativo all’adeguamento ai nuovi requisiti del DGPR 90/R del 16 settembre 2020. Relativamente agli adempimenti a carico delle Strutture Sanitarie private, è importante che il legale rappresentante prenda visione delle diposizioni contenute nell’art. 7 del Regolamento al link: http://raccoltanormativa.consiglio.regione.toscana.it/articolo?urndoc=urn:nir:regione.toscana:regolamento.giunta:2016-11-17;79/R&pr=idx,0;artic,1;articparziale,0, in quanto è tenuto a comunicare, oltre a quanto già previsto, anche informazioni relative alle sostituzioni e integrazioni del personale, variazioni e trasformazioni, orari di apertura della struttura, contratto di lavoro e impegno orario del Direttore Sanitario.
Maggiori informazioni sul nuovo Regolamento sono disponibili sul sito della Regione Toscana al link: https://www.regione.toscana.it/-/autorizzazione-e-accreditamento-1. Per l’adeguamento dei requisiti degli studi o delle strutture che sono già in possesso di Scia/Autorizzazione (Modello 8 Star) non devono essere corrisposti oneri a Regione Toscana.
Per le nuove SCIA semplificate, previste dal nuovo regolamento, come per tutti gli studi o strutture nuove o che effettuano delle modifiche all’autorizzazione, dovranno invece essere versati gli oneri come previsti dall’allegato A della Delibera n.670 del 18-06-2018. http://www301.regione.toscana.it/bancadati/atti/Contenuto.xml?id=5185135&nomeFile=Delibera_n.670_del_18-06-2018-Allegato-A
Per assistenza è possibile contattare il numero della Regione Toscana 055-4384242 o scrivere a: quesitiautorizzazione_ss@regione.toscana.it

Decreto 01 giugno 2021 Agenzia dogane e Monopoli – Apparecchi da gioco articolo 110 comma 7 tulps

Pubblicato il testo della Determinazione Direttoriale del 01 giugno 2021 dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli,  relativo agli apparecchi da gioco lecito di cui all’articolo 110, comma 7 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, che stabilisce le regole amministrative per questa tipologia di apparecchi da gioco.

Aggiornamento modulistica in materia di servizi educativi per la prima infanzia_Decreto n.3019 del 25/02/2021

Con decreto n.3019 del 25/02/2021, sono stati approvati i moduli in materia di servizi educativi per la prima infanzia prevista dagli artt. 50 comma 3 e 51 comma 8bis del regolamento di cui alla DPGR 30/07/2013 n.41/R e ss.mm. La modulistica approvata è già stata strutturata sullo STAR in corrispondenza dell’attività 85.10.00R – Servizi educativi per la prima infanzia e verrà resa disponibile all’utenza in data odierna.

ATTENZIONE: NUOVO ADEMPIMENTO SU STAR PER I PROFESSIONISTI PENA IRRICEVIBILITA’ DELLA PRATICA STESSA

Si rende noto che sul sistema STAR è stato attivato un check box, ai sensi dell’art. 3 comma 1 della L.R. 35/2020 e la Delibera di Giunta regionale n. 1236/2020, DA COMPILARE, PENA L’IRRICEVIBILITA’ DELLA PRATICA, in cui si dichiara di aver regolarmente sottoscritto lettere di affidamento di incarico a tutti i professionisti coinvolti nella predisposizione della presente pratica, ove sono definiti compensi proporzionati alla quantità, alla qualità, al contenuto e alle caratteristiche delle singole prestazioni rese e termini certi per il pagamento dei compensi pattuiti, nonché di aver adempiuto alle obbligazioni assunte

Nuova Pratica