Home » News » Mense aziendali all’interno di pubblici esercizi

Mense aziendali all’interno di pubblici esercizi

Per l’art. 1 lettera gg) del DPCM 14/01/2021 “continuano a essere consentite le attività delle mense e del catering continuativo su base contrattuale, che garantiscono la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.
Occorre apposito contratto di mensa aziendale tra l’esercizio e ciascuna azienda che preveda delle specifiche convenzioni per il pranzo dei soli giorni lavorativi. Non è possibile il pagamento con buoni pasto, che non prefigurano un servizio mensa. Deve poter essere mostrata, su richiesta degli organi accertatori, la copia dei contratti sottoscritti con le aziende e l’elenco nominativo del personale beneficiario del servizio. Devono essere garantite tutte le norme anti contagio: al tavolo numero massimo di 4 persone, il personale sempre con la mascherina e igiene frequente delle mani.

La possibilità di svolgere servizio mensa a favore di aziende non può rappresentare una elusione del divieto di accogliere in pausa pranzo, oltre ai lavoratori, anche clienti normali e pubblico indifferenziato.

Circolare Ministero interno_Mense e catering

Prefettura FI_mense e catering

Risposta Settore Commercio Regione Toscana a quesito Confesercenti ristorante-mensa_prot.0103099 del 08-03-2021

Nuova Pratica